Lo stile di Loputyn (Jessica Cioffi)  si può descrivere con una semplice parola:
Fiabesco.

Bada, questo aggettivo vuole essere tutt’altro che una generalizzazione;
Le fiabe che conosciamo sono tutt’altro che rassicuranti;
all’apparenza infantili e dolci, in realtà nascondono dentro di sé elementi raccapriccianti e osceni.

I protagonisti, bambini innocenti, devono fronteggiare un mondo adulto crudele (e un po’ soprannaturale) che li mette davanti a prove difficili, quasi sempre mortali.

loputyn-1

É per questo che lo stile di Jessica ha tutti gli elementi della fiaba:
i soggetti delle sue illustrazioni sono fanciulle senza età, algide, acconciate e vestite in modo tale da sembrare bamboline di porcellana vittoriane.

Queste vergini sono accompagnate da lupi (ti ricorda qualcosa?), varani e persino scolopendre in atteggiamenti da animali domestici.

loputyn-2

Ciò che rende i disegni di Loputyn incredibilmente forti è la loro ambiguità  basata sui contrasti; qualche riga sopra ho evidenziato la dicotomia della fiera-domestica
ma questo non è il solo degli elementi discordanti che si possono incontrare
La sessualità e il sangue sono temi ricorrenti nei suoi lavori e risultano ancora più “disturbanti” se associate a soggetti dai caratteri bambineschi.

Le lolita raffigurate da Jessica alternano atteggiamenti provocanti, dove posano in mutandine e reggicalze in compagnia di un lupo-amante che interpreta ruoli di dominatore e dominato a seconda dell’occasione.

loputyn-4

Le ragazze ben calate nell’immaginario dell’infanzia sono spesso crudeli ma allo stesso tempo subiscono loro stella la crudeltà degli altri:
trafiggono cuori e sono trafitte a loro volta.

Loputyn è un’illustratrice straordinaria che riesce a trasformare le tinte pallide dell’acquerello
in suggestioni oniriche intense quanto inquietanti, da leggersi a più livelli fino a perdere il senno.

 

Attualmente l’autrice ha pubblicato per Shockdom il primo volume del suo fumetto Cotton Tales (pp. 128, € 12,00) e il suo personalissimo Artbook (pp. 80, €15,00)

Scrivi