Sembra ormai ufficiale, tra Ottobre e Novembre 2012 i videogiocatori di tutto il mondo potranno avere per le mani la nuova console di casa Microsoft. Dopo rumors insistenti, continue smentite e criptici accenni, ieri sembrano essere stati confermati anche alcuni dati tecnici: la Xbox 720, questo parrebbe il nome della nuova macchina, userà il processore grafico della Amd serie 6000, in un modello molto simile alla Radeon Hd 6670, supporterà la tecnologia 3D, sarà in grado di controllare più schermi collegati contemporaneamente e – a quanto pare – sarà dotata di un lettore blu-ray, cosa quest’ultima che suona un po’ strana, considerando il fatto che questo sistema è tecnologia Sony (quindi Playstation 3).
Nonostante Chris Lewis abbia più volte affermato che la potenza di calcolo non è più un fattore così importante ed è preferibile a quella anzi l’interazione online di console e giochi, la nuova Xbox 720 dovrebbe essere almeno sei volte più potente della sua precedente incarnazione, surclassando così di fatto anche la prossima console Nintendo, garantendo una potenza di calcolo superiore almeno del 20%.
Secondo poi altri rumors, messi in giro per la rete dai soliti noti vicini a Redmond, l’hardware sarebbe entrato in produzione già da Dicembre 2011 negli stabilimenti della Ibm e della Global Foundries col nome in codice di Oban.
Ancora non è dato sapere quale relazione ci sarà fra Windows 8 (in uscita nel 2012) e la nuova console, ne se la periferica Kinect sarà resa compatibile o se, piuttosto, verrà integrato un nuovo sistema di lettura gesti.
Quello che è sicuro, per il momento, è che Nintendo e Sony non staranno certo a guardare, una nuova guerra delle console si profila all’orizzonte, anche questa volta non resta che scegliere da che parte stare.

Scrivi