Lo avevamo anticipato in questo articolo, e adesso la Bonelli ha calato l’anticipazione da tuffo al cuore sui social.

L’ispettore Bloch, nel numero 338 di Dylan Dog, va in pensione.

Quando? A fine ottobre, in una storia scritta da Paola Barbato e disegnata da Bruno Brindisi.
Il titolo, “Mai più, Ispettore Bloch” e la cover del solito, grande Angelo Stano sono l’ennesima, gradita citazione di uno dei più famosi albi di Spider-Man, il numero 50 di The Amazing Spider-Man del luglio 1967, disegnato da John Romita Sr.

Qui sotto, le due cover (occhio alle lacrime…) 

maipiùbloch (1)maipiùbloch (2)

A proposito dell'autore

Cuore e acciaio di Mondo Nerd, creatore e deus-ex-machina. Giornalista, blogger, webwriter e socialqualsiasicosa, dai primi anni 2000 imperversa sulla Rete come nemmeno Ken il Guerriero faceva nel mondo post-atomico. Cinema, fumetti, libri e serie tv lo temono manco fosse Godzilla. Cowabunga!

Post correlati

Scrivi