Registrati
Ti sarà inviata una password per E-mail

Ps3 si prepara a lasciare spazio alla nuova versione della console e lo fa in grande stile. Dopo averci stupito con “The Last of Us“, dopo aver ritrovato Gran Theft Auto” nel suo quinto capitolo è il turno di un gioco che farà sicuramente parlare di sè: Beyond two souls (o con la traduzione poco fortunata “due anime” NdR)

gaming-beyond-two-souls-willem-dafoe-david-cage-ellen-pagePer poter trasmettere al meglio le emozioni e per produrre un prodotto di alto livello il team di David Cage ha lavorato duramente per diversi anni, coinvolgendo nel progetto Willem Dafoe (Nathan Dawkins), Ellen Page (Jodie Holmes), Eric Winter (Ryan Clayton) e Kadeem Hardison(Cole Freeman).
La loro esperienza nel campo recitativo ha permesso la realizzazione e lo studio di ogni scena nei minimi dettagli. Naturalezza nei movimenti, un’espressività mai raggiunta prima sono state rese possibili solamente dall’uso del motion capture e dall’allestimento di set reali in cui sono state girate le scene. Buono il doppiaggio in italiano, ma per godere a pieno del talento recitativo si consiglia la lingua originale con sottotitoli italiani. Il tutto è supportato da una grafica pazzesca
(che mostra solo una piccola parte di cosa potremmo vedere nella nuova console in arrivo) e da una straordinaria colonna sonora che porta la firma di Hans Zimmer e Lorne Balfe.

Prima dell’uscita del gioco, Cage ha dichiarato che la sua intenzione è quella di creare un nuovo approccio al videogame, allontanandosi dal classico schema “Azione-cut scene-azione-cut scene-ecc” dato che gli elementi che compongono la storyline solitamente si trovano nei filmati, costringendo il giocatore ad assistere passivamente allo svolgersi degli eventi. Perché non farlo interagire direttamente con la trama, permettendogli di plasmarla come meglio crede? Questo è l’obiettivo prefissato da Cage e Quantic Dreams e sembrano averlo centrato perfettamente.

Il punto di forza è indubbiamente la trama, ricca di colpi di scena, di tematiche e dilemmi morali con cui il giocatore dovrà fare i conti. Ispirato da un lutto familiare David Cage racconta il rapporto con la morte in maniera non convenzionale. La narrazione si avvale di un ottimo uso delle tecniche narrative più affascinanti, l’alternanza di analessi e prolessi sballotteranno il giocatore da un episodio all’altro, mostrando gradualmente i numerosi pezzi di un intricato puzzle da ricomporre.
I fatti percorrono 15 anni della vita di Jodie Holmes, una giovane ragazza che convive a suo malgrado con Aiden, una misteriosa entità a lei legata fin dalla nascita e del viaggio alla scoperta del mondo dell’aldilà.  L’approccio alla storia non è così immediato come ci si aspetta, ci si trova nel bel mezzo di una missione senza sapere né cosa cercare, né il modo in cui farlo e le parole “fai quello che devi fare e ce ne andiamo” non sono di grande aiuto in una situazione del genere.

rs_560x415-131013140529-560.Two-Souls-Game-Ellen.jl.101313Il rapporto tra l’uomo e la morte è una tematica che ha sempre affascinato ed è la base della storyline, ma non è l’unico elemento proposto. La solidarietà, la crudeltà della guerra, l’amore e gli inganni mostreranno i pregi e i difetti della società odierna, ponendo persino dilemmi morali a cui non è sempre possibile dare una risposta positiva. Giusta o sbagliata che sia, un’azione condiziona la nostra vita e dobbiamo essere sempre pronti ad assumerci le responsabilità che ne derivano. Tutto concorre alla formazione della nostra personalità e della nostra storia. Questo è stato il motivo per cui all’interno del gioco la partita non finirà mai per un’azione errata, ma aprirà strade differenti, modificando sensibilmente il corso degli eventi.

Beyond rappresenta il confine tra cinema e videogioco. Una trama avvincente che tiene incollati allo schermo per ore. Ogni pezzo sembra essere lontano a volte slegato, eppure pian piano qualcosa inizia a raffiorare, si entrano nella logica narrativa e non se ne vuole più uscire. Metteteci pure un capitolo finale con un climax di tensione e azione che vi accompagnerà fino all’ultimo secondo e il gioco è fatto. Un commento spassionato, forse anche esagerato, ma scritto da qualcuno che ha amato alla follia questo gioco e che sa che molti di voi condivideranno a pieno.

Cosa dovremmo aspettarci dai nuovi progettiper PS4?

Un’anteprima potete trovarla nei meravigliosi teaser di “KARA” e di “The Dark Sorcerer” buona visione!

Kara

http://www.youtube.com/watch?v=YPj_8Zj3BnQ

The Sark Sorcerer

http://www.youtube.com/watch?v=yHfIbAbQpjg

Scrivi