Diciamocelo, le convention di Star Trek non sono frequentate dalla gente più normale del mondo: bisogna essere un po’ pazzi per mettersi addosso  un pigiamino stile Kirk o Picard, delle orecchie a punta o magari una cresta klingon (e ve lo dice uno che lo fa regolarmente!).
E se a un raduno di questi personaggi balzani e ai loro rutilanti travestimenti si aggiungesse nientemeno che un virus in grado di trasformarli in zombie?

Night of the living trekkiesÈ questa l’idea di base di Night of the Living Trekkies, romanzo horror-demenziale scritto da Kevin David Anderson e Sam Stall, e pubblicato negli USA da Quirk Books, una casa editrice che non poco tempo fa aveva già fatto parlare di sé per Pride and Prejudice and Zombies (Orgoglio e Pregiudizio e Zombie, pubblicato in Italia dalla casa editrice Nord), una folle e particolare rilettura di uno dei più noti classici di Jane Austen.

Il lancio e la promozione di questo libro a dir poco singolare son stati fatti in grande stile, diffondendo un video che, più che lo spot per un romanzo,  sembra un vero e proprio trailer di un film, e dal quale si evince il tipo di umorismo piuttosto demenziale e basato per la maggior parte su citazioni prese da tutto Star Trek (serie e film), cosa che può ricordare molto il film Fanboys, di cui abbiamo già parlato non molto tempo fa.

Ora non ci resta che aspettare e vedere se qualche editore nostrano prenderà il coraggio a due mani e lo pubblicherà anche da noi, e se magari, dato che le premesse ci sono già, non ne venga davvero tratto un film, che di sicuro qui in Italia sarebbe di nicchia, ma che in America potrebbe attirare un pubblico abbastanza vasto.

Per ora fatevi quattro risate con il video promozionale.

È non-morto, Jim!

httpv://www.youtube.com/watch?v=MyO2k-jApng

Scrivi