Gaudio&Tripudio sono due simpatici signori che spesso e volentieri vanno a braccetto con il NERD, classica persona che s’accontenta d’avere un particolare rimarchevole in un contesto riprovevole. Se non avete capito il ragionamento, andatevi a (ri)vedere i film di Terry Gilliam (il Sommo) degli ultimi anni: guizzi geniali persi in un marasma dispersivo e/o convenzionale e in toto non esaltante. Ma noi s’era contenti lo stesso di quel dettaglio, di quel costume, di quell’autocitazione, di quel… no, la Bellucci NO! (Ancora incubi dai Fratelli Grimm, e come potrebbe essere altrimenti…). Dopo -l’invisibile-  Tideland, davvero Genio&Sregoleatezza (logica) cosa ci si poteva attendere?

T’arriva ‘sto doktor Parnassus. Embè? Preceduto dalla solita fortuna di Terry (ormai prova vivente della legge di Murphy)… gli schiatta il protagonista. Heath Ledger, l’uomo della provvidenza ed elemento di richiamo principale (“divo in ascesa”, “uomo dell’anno”, “Joker”…) se ne va tra i misteri. Non perdiamoci d’animo: per onorare la memoria arrivano Jude Law, Colin Farrell, Johnny Depp. Ammazza (ops, scusate)!  Una manciata di minuti ognuno, ma si preannunciano ottime prestazioni. E a quanto ci dicono coloro che la pellicola se la sono già vista, l’intero impianto spettacolare regge molto bene, rimediando ai “danni” recenti e riportando l’indicatore di fiducia artistica del Nostro su standard piuttosto gaudiosi e tripudiosi.

Trama… Il Dottor Parnassus (Christopher Plummer), anzianotto e pure immortale , vaga per il mondo offrendo la possibilità di vivere esperienze fantastiche grazie a uno specchio magico (fragile e mitologico? nd Stilly). Parnassus è anche in grado di manipolare l’immaginazione della gente grazie a un patto che ha stretto con il diavolo (Tom Waits), alias mister Nick. Il problema è che il diavolo, oltre a detestare i coperchi, ama pure riscuotere i pagamenti: perciò, caro Parnassus, Tom Waits adesso vuole l’anima (e…) della tua bella figliola Valentina (Lily Cole). Sicché il vecchio stipula un nuovo patto: la ragazza sarà del primo che “acchiapperà” cinque anime. E qui entra in gioco l’aiutante Tony (Ledger & friends), che dovrà affrontare viaggi attraverso mondi paralleli pur di salvare Valentina.

A proposito dell'autore

Cuore e acciaio di Mondo Nerd, creatore e deus-ex-machina. Giornalista, blogger, webwriter e socialqualsiasicosa, dai primi anni 2000 imperversa sulla Rete come nemmeno Ken il Guerriero faceva nel mondo post-atomico. Cinema, fumetti, libri e serie tv lo temono manco fosse Godzilla. Cowabunga!

Post correlati

3 Risposte

  1. Buford

    Hello, Neat post. There is an issue together with your web
    site in web explorer, might check this? IE still is the market leader and a big component to folks will miss your great writing because
    of this problem.

Scrivi