Trecentocinquanta copie di un fumetto unico, che resterà inimitabile per sempre: torna il progetto Self Area voluto e promosso da Lucca Comics & Games, coordinato da Inuq Thule e ospitato sulla piattaforma di crowdfunding Eppela.

A partire dal 10 ottobre e fino ai primi giorni di Festival sarà possibile preordinare a un prezzo speciale la propria copia di “Selfy”, l’albo 2014 autoprodotto disponibile solo per un periodo limitato di tempo. Da otto anni la Self Area è il padiglione dedicato alle autoproduzioni, agli autori emergenti che vogliono fare il salto nella grande editoria e a chi del self-publishing ha fatto una scelta di vita.

Per dare vita a quest’avventura sono stati coinvolti più di 20 giovani autori e collettivi di artisti emergenti che sognano di veder realizzati i propri sogni e a cui è stato chiesto cosa vuol dire per loro essere “selfie”. A questi si potranno aggiungere altri protagonisti, oltre a sei autori noti confermati: da Giuseppe Palumbo a Tuono Pettinato, da Akab ad Alessandro Baronciani, passando per Gianluca Costantini, Andrea Bruno, Marco Corona, Roberto La Forgia più altri volti che devono sempre dare conferma, sono questi i “big” che terranno a battesimo l’annata 2014 del progetto Self Area.

self eppelaMa le sorprese non finiscono qui. Se l’idea da sola è capace di produrre un albo irripetibile, anche la macchina usata per stampare contribuirà a fare di “Selfy” un progetto unico. Verrà utilizzata la Risograph, una stampante old school discendente direttamente dal ciclostile. Nato inizialmente per uso d’ufficio, questo strumento è stato riscoperto recentemente da fotografi, grafici e designers di tutta Europa convertendolo al mondo creativo.

La tipologia di stampa è a metà strada tra la serigrafia e la stampa offset: la macchina crea una matrice che viene avvolta attorno ad un cilindro attraverso il quale passa dell’inchiostro liquido. Il risultato? Stampe particolari, grazie alla sovrapposizione dei colori – stampati uno per volta – e ai piccoli fuori registro che infondono un carattere inimitabile ad ogni singolo pezzo.

Il team di Inuq Thule è stato il primo in Italia ad utilizzare la Risograph per progetti di microeditoria a tiratura limitata, con un occhio di riguardo all’ambiente: la stampa, infatti, è super eco-friendly, visto che utilizza pochissima energia elettrica ed inchiostri a base di olio di soia.

Preordinando “Selfy” su Eppela, il backer potrà ricevere non solo l’albo, ma potrà anche avere una cover personalizzata, una dedica o un disegno inedito, o anche un set di 4 stampe uniche realizzate da uno tra gli autori big. I reward, inoltre, potranno essere ritirati direttamente durante i giorni di Lucca Comics & Games con la possibilità di stringere le mani non solo agli autori emergenti ma anche ai volti più importanti del fumetto indie italiano.

Di seguito la lista degli autori emergenti che hanno aderito:
Andrea Chronopulos (Studio Pilar)
Martoz (Lab A4)
Andrea Settimo (Delebile)
Cristina Spanò (Teiera)
Daniele Catalli
Eleonora Antonioni
Fabio Tonetto
Il Pistrice (Squame)
Francesco Guarnaccia (Mammaiuto)
Giulia Sagramola (Teiera)
Giulio Castagnaro (Studio Pilar)
Irene Rinaldi
Jacopo Olivieri (Lok)
La Came
Marta Baroni
Paolo Cattaneo
Patrizio Anastasi (Studio Pilar)
Rita Petruccioli
Sara Menetti (Mammaiuto)
Sarah Mazzetti (Teiera)
Silvia Rocchi (La Trama)
Toni Bruno
Viola Niccolai (La Trama)

A proposito dell'autore

Cuore e acciaio di Mondo Nerd, creatore e deus-ex-machina. Giornalista, blogger, webwriter e socialqualsiasicosa, dai primi anni 2000 imperversa sulla Rete come nemmeno Ken il Guerriero faceva nel mondo post-atomico. Cinema, fumetti, libri e serie tv lo temono manco fosse Godzilla. Cowabunga!

Post correlati

Scrivi