Registrati
Ti sarà inviata una password per E-mail

Un’ottima occasione per collezionare una serie di libri che fanno del fumetto uno strumento di indagine e di confronto con la realtà,persepolis1nt6 la Storia e la quotidianità. Questa è la collana Graphic journalism che esce, manco a dirlo, in edicola ad opera del Corriere della Sera e di Rizzoli Lizard. Prima uscita, arrivato fresco di stampa sabato 20 aprile, è il celebre Persepolis di Marjane Satrapi. Ovviamente l’acquisto è consigliatissimo, così come quello delle altre opere contenute nel piano editoriale, tutte davvero di grande interesse e valore artistico. Ora, non so quanto sia corretto definire graphic journalism Persepolis (contrariamente a quanto sostengono intellettuali ben più titolati di me), e dico questo perchè in realtà il libro si configura più come una autobiografia sotto forma di romanzo di formazione Persepolisgrafico. Quindi forse potrebbe essere un po’ spiazzante, per chi acquista il volume pensando ad un “giornalismo grafico” in senso stretto, e si ritrova in mano un racconto che sì, ha di sfondo l’Iran e le sue vicende storiche, dalla cacciata dello scià al regime teocratico, dai bombardamenti alle proteste in strada, ma poi indulge moltissimo sul versante personale e privato con interi capitoli che parlano della vita della giovane autrice sballottata in Europa e drammaticamente sola e sperduta. Va da sè che questa non è una critica, ma anzi, un incentivo ad un confronto diretto con nuovi modi di raccontare la cronaca: l’opera della Satrapi è ormai un classico, un ottimo pezzo da novanta con cui iniziare la collana, e permetterà anche a chi ancora non conosce l’autrice o il genere di riferimento di dare una nuova definizione a un certo tipo di comunicazione e narrazione a fumetti. Per cui, lode alla meritoria operazione del Corriere. Ecco le altre uscite (7,90 € a cadenza settimanale)

  • Cronache di Gerusalemme di Guy Delisle
  • Valzer con Bashir di Ari Folman e David Polonsky
  • Fax da Sarajevo di Joe Kubert
  • Quaderni ucraini di Igort
  • Capire Israele di Sarah Glidden
  • Zahara’s Paradise di Amir e Kalil
  • Palestina e Gorazde di Joe Sacco
  • No Pasaran di Vittorio Giardino
  • La seconda volta che ho visto Roma di Marco Corona
  • Pyonyang, Shenzen di Guy Delisle
  • Cronache Birmane di Guy Delisle
  • Castro di Kleist Rehinard
  • Marzì di Sylvain Savoia e Marzena Sowa
  • Dove la terra brucia di Paola Cannatella e Giuseppe Galeani
  • Morti di sonno di Davide Reviati
  • Bye Bye Babylon di Lamia Ziadè
  • Diario italiano di David B.

Scrivi