Il 18-19 e 20 maggio si terrà nei pub di 6 città italiane (Genova, Trento, Siena, Roma, Pavia, Milano) l’evento di divulgazione scientifica “Pint of Science” una pinta di scienza. La manifestazione, nata nel Regno Unito ed importata in Italia grazie a un gruppo di scienziati e appassionati, si propone di avvicinare il grande pubblico alle ultime ricerche scientifiche.

pint-of-science

Pint of Science raccoglie ricercatori di tutto il mondo di fama internazionale e porta le loro ultime ricerche al grande pubblico degli appassionati di birra. Nata nel Regno Unito nel 2013, la manifestazione si svolge in 9 paesi: Irlanda, Brasile, Francia, Italia. Stati Uniti, Australia, Spagna e Germania.

“Appena abbiamo scoperto la manifestazione è iniziato un intenso lavoro per importare le Pinte di Scienza in Italia” – dice Ilaria Zanardi responsabile nazionale e Presidente della neonata Associazione Culturale Pint of Science Italia – “c’è stato subito grande entusiasmo: i locali coinvolti, gli sponsor il pubblico sui social network, neanche noi ci aspettavamo un riscontro così positivo, ora ci impegneremo per non deludere le aspettative”.

Pint Of Science è un evento gratuito e senza scopo di lucro, tutte le persone coinvolte sia come speaker che come organizzatori, si sono offerte volontarie e saranno “pagate” in pinte durante l’evento. Un ottimo esempio di come si può promuovere eventi culturali alimentati dalla passione per la scienza. “Chiaramente senza gli sponsor ed il loro entusiasmo non saremmo mai riusciti a organizzare un evento di questa portata, inoltre chi ha investito in Pint Of Science sarà parte integrante delle serate arrichendone i contenuti” racconta Zanardi.

Tre pub per ogni città, nei quali verranno affrontati temi diversi: sei le aree tematiche dell’evento
Beautiful Mind (neuroscienze, psicologia e psichiatria), Atoms to Galaxies (chimica, fisica e astronomia) Our Body (biologia umana) Planet Earth (scienze della terra, evoluzione e zoologia) Tech Me Out (tecnologia e computer) Social Sciences (legge, storia e scienze politiche).

Pint of Science – La Storia

Nel 2012 Michael Motskin e Praveen Paul erano due ricercatori all’Imperial College di Londra. Diedero vita ad un evento chiamato “Meet the researchers” (Incontra i ricercatori) nel quale alcuni malati di Parkinson, Alzheimer, malattia del motoneurone e sclerosi multipla potevano andare nei loro laboratori a vedere quale tipo di ricerca facessero. L’evento fu molto motivante sia per i visitatori che per i ricercatori.
Pensarono che se le persone vogliono entrare nei laboratori e incontrare i ricercatori, perché non portare i ricercatori fuori ad incontrare le persone? E così nacque Pint of Science. Nel Maggio 2013 si tenne la prima edizione di Pint of Science che ha portato al grande pubblico alcuni dei più rinomati ricercatori a raccontare il loro lavoro innovative agli amanti della scienza e della birra.

È stato un successo strepitoso.

Scrivi