503306661TT00069_66th_Annua Uno dei più grandi premi a sorpresa al Nokia Theatre lunedì sera: la serie british Sherlock ha vinto tre Emmy, compresi gli onori alle star Benedict Cumberbatch e Martin Freeman, così come allo sceneggiatore e produttore esecutivo Steven Moffat. Gli attori erano assenti, ma Moffat si è reso disponibile per parlare con i giornalisti nel backstage dopo la grande vittoria e dare qualche piccola anticipazione per la quarta stagione.

Alla domanda se la già annunciata quarta stagione può superare la terza, fresca vincitrice di Emmy, Moffat ha risposto: «Abbiamo un piano per superarla. E credo che il nostro piano sarà devastante. Abbiamo praticamente ridotto il nostro cast in lacrime parlando loro della nostra idea. Probabilmente siamo così entusiasti che mai si era visto in Sherlock

All’after party della HBO, il fratello di Sherlock, nonché scrittore e produttore dello stesso show Mark Gatiss ha stuzzicato ancora un po’ circa la quarta stagione: «Siamo cercando di andare verso una direzione che non abbiamo mai affrontato – e non mi riferisco allo spazio esterno.» ha detto. «Sarà un posto difficile verso cui muoversi. Partiremo sempre con una re-introduzione che ci conduce verso un climax più oscuro – potremmo semplicemente prendere una direzione più oscura fin dall’inizio. Abbiamo un insieme molto buono di idee.»

Tornando a Moffat, lo showrunner ha anche rivelato di non guardare Sherlock attraverso gli occhi dei fans che popolano il social Tumblr («Dobbiamo stargli lontano, specialmente io. I miei amici mi continuano a dire “Non andare su Tumblr, sono tremendamente arrabbiati!” ») e si è notata la sua sorpresa per la vittoria di Sherlock. «Non pensavo che avremmo vinto qualcosa.» ha detto. «Stavamo iniziando a pensare che la fase riguardo l’ottenere qualche premio stesse morendo. Speriamo che più persone lo guarderanno.»

Fonte

Scrivi