Già da qualche tempo Google ha implementato sui dispositivi Android la possibilità di utilizzare grafica 3D nell’applicazione di Google Maps, permettendo all’utente di visualizzare e ruotare le mappe del pianeta a 360°. Ora l’azienda di Mountain View ha introdotto la tecnologia MapsGL anche in ambiente web desktop insieme a ulteriori miglioramenti grafici.
Utilizzando la nuova tecnologia chiamata WebGL ( Web-based Graphics Library ), Google porta la grafica 3D al browser senza la necessità di istallare software aggiuntivi, permettendo di fatto transizioni senza soluzione di continuità tra diversi livelli di immagini mappe e punti di vista differenti.
Edifici proposti in tre dimensioni e visualizzabili in modalità mappa, immagini aeree a 45°, transizioni graduali tra i diversi livelli di zoom, beneficio dell’accelerazione hardware anche per Street View, sono solo alcune delle innovazioni implementate da questa tecnologia che, lo ricordiamo, non necessita di alcun plug-in.
La tecnologia WebGL funziona con tutti i Sistemi Operativi di ultima generazione, Windows Vista o 7, Linux, Mac Os Snow Leopard 10.6 o 10.7 Lion e con tutti i browser maggiormente utilizzati da Chrome 14 a Firefox 8 per arrivare a Safari 5.1.
Sicuramente da notare come l’elaborazione delle mappe in 3D sia per Google il futuro della navigazione assistita, da tempo l’azienda di Mountain View impiega parecchie risorse i numerosi progetti sperimentali che utilizzano la tecnologia WebGL, come  3 Dreams of Black, All is Not Lost o l’ormai chiuso Lab Body Browser, questa però è la prima volta che suddetta tecnologia viene utilizzata in uno dei loro prodotti di punta.
Google quindi punta sempre di più al futuro e a noi, nell’attesa che esso giunga, non ci resta che provare anche questa novità.

A proposito dell'autore

Mondo Nerd

Post correlati

Scrivi