Registrati
Ti sarà inviata una password per E-mail

Un Team Italo-Scandinavo per un evento “stellare”

Ci siamo affrettati sulla banchina. L’astronave è ammaccata, con evidenti tracce di meteore, colpi e riparazioni.

L’equipaggio viene e va, si salutano tra di loro, appena fuori dalla camera di compensazione. Alcuni di loro parlano l’un l’altro, ci ignorano mentre scherzano tra di loro, ridendo. Trafficanti di esseri umani.

Parliamo tra di noi in intergalattico stentato. Le informazioni sono scarse. Sappiamo che affronteremo un viaggio duro e che abbiamo pagato un sacco di soldi a persone che non conosciamo,  persone nelle cui mani stiamo mettendo il nostro destino.  Ma noi tutti siamo in fuga da qualcosa di peggio.

Non sappiamo quanto durerà il viaggio. Il percorso passa vicino a campi di meteore e attraverso  condotti spazio-temporali non sicuri. I percorsi sicuri non sono aperti, per noi. Speriamo di arrivare alla stazione spaziale KaorMC-14, sulla strada per la Sfera della Cultura. E speriamo di avere abbastanza soldi per andare oltre.

Ora ci hanno ammassati nella stiva.

Che cos’è un LARP e come funziona

Un LARP (live action role-playing, o gioco di ruolo dal vivo) è una versione elaborata e più adulta di facciamo finta che…

Tutti i partecipanti interpretano i protagonisti di una storia corale che viene creata e si sviluppa durante il gioco. Il gioco si basa essenzialmente sulla libera interpretazione e recitazione da parte dei partecipanti. Qualunque azione tu voglia compiere nel gioco, devi semplicemente farla fisicamente: è come se ti trovassi a vivere sul set di un film. Un’esperienza di gioco coinvolgente. Scenografie e costumi curati nei minimi particolari, location perfettamente a tema, una ricostruzione realistica per calarsi pienamente in un mondo fantastico.

Cos’è e come nasce A Thousand Stars and No Home

1000 Stars and no Home è un live di fantascienza di 8 ore, ideato appositamente per essere giocato ad una Fiera o ad una Convention e non richiede quindi una lunga preparazione nè costumi complicati.

Il gioco è stato giocato più volte in Danimarca e premiato ad Hygge-Con e Fastaval nel 2008 e nel 2009.

Viene per la prima volta presentato in Italia, per giocatori italiani ed internazionali, a Play Modena 2016, in collaborazione con Terre Spezzate, tra le realtà italiane più prestigiose nel campo del Gioco di Ruolo dal Vivo.

Racconta il drammatico viaggio spaziale di 30 profughi diretti verso la Cultura, la prospera Federazione al centro della Galassia, nascosti nella stiva di un’astronave cargo che ha visto giorni migliori, alla mercè di trafficanti di esseri umani.

Una realtà alquanto attuale.

L’autrice, la danese Regitze Illum, ha dichiarato:

“Il gioco è stato ispirato da un articolo di giornale sui rifugiati sub-sahariani che attraversano il Sahara e poi il Mediterraneo. Volevo catturare la disperazione del viaggio ma, quando mi sono confrontata con me stessa sul modo migliore di rappresentare tutto ciò in un live, mi è venuta l’idea di mostrare l’ambiente inospitale come il vasto vuoto dello spazio.”

Game Design

Il gioco è progettato per essere giocato ad una convention, con pochissima preparazione antecedente al gioco da parte dei partecipanti. I ruoli assegnati non saranno complessi, ma ogni gruppo arricchirà la scena con i propri costumi distintivi, i propri cibi e oggetti che rappresentano il loro specifico background culturale.

La vicenda si svolge a bordo di una nave spaziale che viene simulata utilizzando scenografie essenziali, luce ed effetti sonori.

Parte integrante del live saranno i due giochi da tavolo interconnessi al LARP.

Un Live internazionale

1000 Stars and no Home è un live internazionale !

È possibile giocare in inglese o in italiano:  alcuni gruppi avranno l’italiano come principale lingua di gioco, altri l’inglese.

Non è necessario parlare benissimo inglese, per poter giocare: nel larp questa lingua svolge il ruolo dell’intergalattico, e si suppone che molti dei gruppi parlino la loro propria lingua natale e l’intergalattico solo come seconda lingua. Adesso che sono in fuga parleranno l’intergalattico l’uno con l’altro. Ciò significa che possiamo anche accogliere qualsiasi altro gruppo che parli altre lingue e al quale piacerebbe partecipare e non sarebbero costretti a parlare in inglese tutto il tempo se fossero un numero sufficiente di persone.

Pensiamo che la presenza di entrambe le lingue, inglese e italiano, sia un modo per aggiungere divertimento e realismo al larp e quindi di ottenere un miglior gioco.

I Giochi da Tavolo

Il live include due sessioni di Gioco di Ruolo da Tavolo, giocate in italiano, che andranno poi a confluire della vicenda generale.

In “L’alto costo della vita” i partecipanti potranno immergersi nella vita di una guardia di frontiera, di pattuglia tra le stelle; mentre “Forza di Sicurezza Pangalattica” vi vedrà i giocatori nei panni di cacciatori di taglie. In entrambi i casi i partecipanti, dopo aver giocato il loro personaggio “da tavolo”, riceveranno costumi e prop e lo porteranno all’interno del larp per interpretarlo “dal vivo”!
Quando: sabato 2 aprile, dalle ore 18

Dove: a Modena, all’interno della Manifattura Tabacchi, che per una sera si trasformerà in una scalcagnata astronave.

Sito ufficiale dell’evento: http://athousandstars.org

Pagina facebook: www.facebook.com/athousandstars

Iscrizioni: http://athousandstars.org/iscrizioni – chiunque può partecipare, il costo è solo 10€!

A proposito dell'autore

Siamo le Redazione di Mondo Nerd. Preparatevi ad essere affascinati. La resistenza è inutile!

Post correlati

Scrivi