G870540003Un altro fumetto cult approda in edicola con la Gazzetta: dopo Michel Vaillant e Lucky Luke (che pare abbiano venduto bene) ecco quindi la serie dedicata a Ric Roland, un nome che magari non dirà molto ai giovani ma che merita di sicuro attenzione da parte di tutti gli appassionati di fumetto.

Si tratta di un fumetto poliziesco nato nel 1955 e diventato un cult internazionale: creato da Tibet (disegni) e André-Paul Duchâteau (testi) Ric Roland (in originale Ric Hochet), è un giornalista che affianca nelle indagini l’amico commissario Boudon e sua nipote Nadine.

In Italia arrivò per la prima volta negli anni ’60 e ora, con la Gazzetta, ecco la possibilità di leggersi una delle serie gialle più appassionanti e meglio scritte della storia del fumetto. Inoltre, ogni albo conterrà una storia e alcune pagine di approfondimento inedite.

La prima uscita è arrivata in edicola l’11 giugno (ad un euro + il prezzo del quotidiano) dal titolo “Requiem per una star”. Da segnalare che nella collana sono previste anche tre sceneggiature originali di André-Paul Duchateau: “Gli spettri della notte”, “Requiem per un idolo” e “L’uomo senza passato”. Un’occasione utile per tutti i curiosi e gli amanti della scrittura, letteraria e fumettistica.

RIC-ROLANDMaggiori info nello Store Gazzetta: http://goo.gl/c02LZs

Data di lancio in edicola: 11 GIUGNO 2014

Costo: lancio 1€ (2,99 dalla terza uscita)

A proposito dell'autore

Cuore e acciaio di Mondo Nerd, creatore e deus-ex-machina. Giornalista, blogger, webwriter e socialqualsiasicosa, dai primi anni 2000 imperversa sulla Rete come nemmeno Ken il Guerriero faceva nel mondo post-atomico. Cinema, fumetti, libri e serie tv lo temono manco fosse Godzilla. Cowabunga!

Post correlati

Scrivi