Il nostro papà spirituale, il buon vecchio George Lucas, è arrivato all’episodio 70… anzi, per scriverla con numeri romani, all’Ep. LXX

Amato (da sempre) quanto criticato (più o meno a pioggia dal 1999) da tutti i nerd del pianeta, artista ispiratissimo e regista di gioiellini quali American Graffiti e THX 1138, prima ancora che del leggendario Star Wars e creatore di Indiana Jones, produttore di altre memorabili pellicole con la sua Lucasfilm

Uomo-cardine della rivoluzione degli effetti speciali al cinema, figura ancora oggi dibattuta per la sua volontà di essere un’eminenza grigia e un tecnocrate (a differenza l’amico forse “più umano” Spielberg e il robot infallibile James Cameron), Lucas si merita un grande abbraccio e un affettuoso “Cento di queste spade laser!”

E, qui sotto, una gallery! Parliamone anche su Quag!

 

A proposito dell'autore

Cuore e acciaio di Mondo Nerd, creatore e deus-ex-machina. Giornalista, blogger, webwriter e socialqualsiasicosa, dai primi anni 2000 imperversa sulla Rete come nemmeno Ken il Guerriero faceva nel mondo post-atomico. Cinema, fumetti, libri e serie tv lo temono manco fosse Godzilla. Cowabunga!

Post correlati

Scrivi