spidermanC’era una volta lo Spiderman della Sony, il primo supereroe – diretto dal buon Sam Raimi – ad essere realizzato davvero “come StanLee comanda” e precursore dell’invasione dei cinecomics hi-budget. Un franchise che, assieme a X-Men e Fantastici Quattro, era stato acquistato dal colosso giapponese e i cui diritti sono stati per anni oggetto di contesa, soprattutto dopo lo sbarco in grande stile della Marvel nelle produzioni cinematografiche.

Dopo litigi, flop e vicissitudini varie, pare che l’agonia dei fan finirà presto, grazie ad un accordo tra Sony e Marvel, che darà come primi frutti l’arrivo di (un nuovo?) Spider-Man nell’Universo cinematografico Marvel che conosciamo. Addirittura è già stata fissata la data d’uscita del prossimo film dell’arrampicamuri: 28 luglio 2017. Ciao ciao dunque ad Andrew Garfield – non sentiremo la sua mancanza, anche se non è proprio colpa sua – e avremo un nuovo Peter Parker. Vedremo quindi Spidey con gli Avengers? Sì. Probabile che lo vedremo in Civil War.

La cosa positiva è che la Marvel si è assicurata il controllo creativo mentre la Sony – che comunque ha parola finale – continua a produrre e distribuire. La rivoluzione comporta uno spostamento di date: per fare spazio al Ragno, Thor: Ragnorak (sbadiglione) passa da luglio 2017 a novembre 2017, mentre Black Panther zampetta da novembre 2016 a luglio 2017. Gli Inumani arriveranno nell’estate 2019 e l’attesissimo (?) Captain America nel novembre 2018.

A proposito dell'autore

Cuore e acciaio di Mondo Nerd, creatore e deus-ex-machina. Giornalista, blogger, webwriter e socialqualsiasicosa, dai primi anni 2000 imperversa sulla Rete come nemmeno Ken il Guerriero faceva nel mondo post-atomico. Cinema, fumetti, libri e serie tv lo temono manco fosse Godzilla. Cowabunga!

Post correlati

Scrivi