Vi ricordiamo che mondo nerd  si può ascoltare direttamente da Itunes!

[powerpress]

Fai click sulla freccia qui sopra (play) per ascoltare il podcast, se invece preferisci scaricarlo segui le istruzioni a seconda del browser che usi

ATTENZIONE: Per scaricare correttamente il podcast segui le istruzioni qua sotto!

Internet Explorer: Clicca con il tasto DESTRO del mouse su “Download” e seleziona dal menù  a tendina che appare “Salva oggetto con nome..” scegli come destinazione il desktop del tuo computer e li troverai il file mp3 da ascoltare con il tuo lettore preferito

Firefox: Clicca con il tasto DESTRO del mouse su “Download” e seleziona dal menù a tendina che appare “Salva destinazione con nome…” scegli come destinazione il desktop del tuo computer e li troverai il file mp3 da ascoltare con il tuo lettore preferito

Chrome: Clicca con il tasto DESTRO del mouse su “Download” e seleziona dal menù a tendina che appare “Salva link con nome…” scegli come destinazione il desktop del tuo computer e li troverai il file mp3 da ascoltare con il tuo lettore preferito

ItunesPer coloro che hanno Itunes: abbiamo una pagina su iTunes. L’icona qui accanto vi porta direttamente là. L’abbonamento è gratuito e ogni settimana scaricherete automaticamente la nuova puntata. Per tutti gli altri permane il metodo tradizionale. Se non avete questo link a portata di mano, andate direttamente su itunes store o sul vostro iphone o sul vostro computer e cercate “Mondo Nerd” senza ovviamente le virgolette!

Sommario della trasmissione:

  • Saluti
  • Bufale su internet
  • Cos’è un Blog
  • Ospite: Chiara Guarascio Blogger di Crimine.net
  • Serie TV: Chuck
  • Giochi di Carte:  Munchkin
  • Amiga 500
  • Dark Reign
  • Benvenuti a Zombieland

Playlist:

  • Bohemian like you – Dandy Warhol
  • Looser –  Beck
  • Lust for life – Iggy Pop
  • Last Night – Strokes
  • Ash – Kula Shaker
  • Life on Mars – David Bowie
  • Buddy Holly – Weezer

1 risposta

  1. Macca

    Salve Nerdoni! Continuate cosi’, state andando fortissimo. Ogni tanto mi ricordate una trasmissione “storica” di Luciano de Crescenzo, BIT,(correva l’anno 1984, credo).

    L’unico appunto e’ che ogni tanto dite cose incomplete o inesatte, che possono ingenerare nel dotto pubblico varie emazioni (tipo dubbio, paura & smarrimento). Tale fenomeno credo sia da attribuire al fervore semplificatorio (e il rilevarlo deriva dalla mia tendenza alla fissione gonadica) che giustamente anima la trasmissione. Ma non vorrei che alcuni miei parenti siciliani se ne adombrassero. Quindi e tosto vorrei rilevare (con ditino alzato o mo’ di Fra Cristoforo) che si’ il Kickstart dell’Amiga era ANCHE (Veltronianamente inteso) come il moderno (si fa per dire ) Bios del PC (— vi e’ infatti il codice di bootstrap) ma conteneva vieppiu’ il kernel (exec.library) e ingenti porzioni del sistema operativo.

    Per riferimenti:
    http://en.wikipedia.org/wiki/Kickstart_(Amiga)
    http://de.wikipedia.org/wiki/Kickstart

    Ovvia, e anche per oggi mi e’ riuscito di fare il saputello antepatio. Vediamo se ce la faccio anche co’ colleghi.

Scrivi